V Steering Committee - Foligno, 30 giugno - 3 luglio 2014 (ITA)

Il .

Si è svolto tra il 30 giugno e il 3 luglio 2014 il 5° Steering Committee del Progetto, organizzato dal partner FELCOS Umbria presso la città di Foligno (Perugia, Italia).

Le giornate hanno visto alternarsi incontri istituzionali a riunioni operative e amministrative tra i partner di progetto.

La delegazione internazionale era composta dal Sindaco della Municipalità dominicana di Comendador, Luis Radhames Minier Perez; dal Sindaco haitiano di Belladère, Hoslor Alcide; da Felix Antonio Santos Mora, Responsabile Pianificazione e gestione progetti di FEDOMU (Federazione Dominicana di Municipi), accompagnato da Laura Indira Reyes Matos; dalle rappresentanti di FAMSI (Fondo Andaluz de Municipios para la Solidaridad Internacional) Rocio Villén e Carmen Pastor; infine, per il FPMCI, dal Presidente Pietro Accame e il Direttore Generale e dal Project Manager Guido Milani, supportato da Lorenzo Botta, coordinatore locale del progetto, Valeria Querzola, Responsabile Amministrativa e Mariagrazia Strippoli, staff Segreteria.

Per il partner ospitante, FELCOS Umbria, ha partecipato il Presidente Joseph Flagiello insieme al Direttore Massimo Porzi, alla coordinatrice del Progetto Chiara Coletti e la Responsabile Amministrativa Irene Merletti. Per CIA Umbria hanno partecipato infine Walter Trivellizzi, Raffaele Capponi e Vania Paoloni.

A pochi mesi dalla conclusione prevista per il 05/12/2014, la riunione dello Steering Committee aveva l’obiettivo di condividere con i partner lo stato di avanzamento del Progetto, programmare le azioni degli ultimi mesi, definire nel dettaglio il piano per l’acquisto dei materiali agricoli, che rappresentano la spesa più consistente, e finalizzare eventuali modifiche di budget dei partner.

Nello specifico, il 30 giugno si è tenuta la riunione che ha coinvolto tutti i partner di progetto, mentre il 1° luglio si sono svolti gli incontri bilaterali sulle questioni finanziarie e amministrative tra il capofila FPMCI e ciascun partner di progetto (CIA Umbria, FAMSI, FEDOMU e FELCOS Umbria). 

Durante la missione in Umbria, la delegazione di Haiti e della Repubblica Dominicana ha realizzato anche una serie di incontri istituzionali organizzati da FELCOS Umbria: martedì 1 Luglio con il sindaco del Comune di Foligno, Nando Mismetti  e i nuovi Assessori Silvia Stancati e Emiliano Belmonte, con delega rispettivamente alla Cooperazione Internazionale e alla Ricostruzione post sisma; il giorno successivo il Dirigente della Regione Umbria con delega ai Rapporti Internazionali e Cooperazione, Mauro Pianesi, e Silvio Ranieri, Segretario generale dell’ANCI Umbria; giovedì 3 Luglio, il Sindaco del Comune di Terni, Leopoldo di Girolamo e il Consigliere con delega alla Cooperazione Internazionale, Silvano Ricci.

A livello operativo si è discusso della calendarizzazione delle missioni per i seminari di Local Governance e delle attività di formazione sulla prevenzione e gestione del rischio (catastrofi – rischio sismico) ma soprattutto del rafforzamento dell’Oficina de Mercadeo in rapporto al settore produttivo dell’apicoltura in particolare alla luce della costruzione in corso di una sala di estrazione del miele e dell’attivazione delle procedure amministrative per l’ottenimento dell’autorizzazione UE all’esportazione del miele stesso, parallelamente all’istituzione di un sistema di tracciabilità e di un registro unico degli apicoltori del Paese. Si è sottolineato come la promozione della creazione di una legge nazionale sul settore possa avere risvolti economici pratici e concreti e si è concordato sull’opportunità e il grande potenziale che un attento sviluppo della produzione di miele possa rappresentare non solo per il progetto, ma a lungo termine per le economie locali.

A livello amministrativo si è discusso a proposito della ridefinizione del budget per i piani agricoli e si sono concordate alcune procedure amministrative per l’acquisto e la gestione di materiali e macchinari agricoli. I partner si sono inoltre confrontati sul percorso di gestione e legalizzazione dell’Oficina de Mercadeo, affinché essa si possa occupare di tutte le attività di compravendita e gestione delle attrezzature agricole. Infine si è discusso sulla questione della donazione dei macchinari al termine del progetto: questi saranno intestati ai rispettivi partner di progetto e poi donati alla Mancomunidad e al municipio di Belladère.

Visit www.betroll.co.uk the best bookies